L’uomo che amava le donne

Sinossi:
Uno straordinario Corrado Tedeschi farà rivivere con pas￾sione e ironia alcunipassaggi del capolavoro di Truffaut, in
cui il protagonista BertrandeMorane, uningegnere esperto
di meccanica, dedica la sua vita all’amore infinito che pro￾va versole donne, un modo per riscattare l’affetto che sua
madre non era mai stata capace dioffrirgli.Tedeschi in sce￾na, come Bertrande nel film di Truffaut, scopre che la don￾na ama inun modo molto più universale rispetto all’uomo e
che, di conseguenza, non èdifficile innamorarsi di una don￾na, è difficile amarla. Entrambi, dunque, nonappartengono
alla categoria dei Don Giovanni né a quella dei Casanova,
non respirano il piacere della conquista fine a se stessa o
la seduzione finalizzata al soloraggiungimento del piacere
carnale, in loro si respira il desiderio di amare l’amorein ogni
sua forma, con la leggerezza e l’ingenuità di un bambino.Lo spettacolo, divertente e romantico ,
arricchito da celebri scene cinematografiche di Truffaut e di Lelouch, presenta spunti narrativi e
trovate sceniche chesorprenderanno continuamente lo spettatore, grazie alla poliedrica capacità
scenicadi Tedeschi, un attore dal multiforme ingegno capace di passare con lievità e graziadai
registri comici, a quelli drammatici.Il racconto scorre come un sogno ad occhiaperti, in cui il
vero protagonista si rivela essere l’universo femminile, in tutte le sue indecifrabilisfumature. Una
lucida testimonianza sulla differenza che si prova fral’amore e l’amare l’idea dell’amore, in cui
ogni essere umano sperimenta e trova il propriomodo di essere e di esprimersi, senza giudizio
e senza alcuna certezza, macon una sola verità: “Senza amore non si è niente!”, come afferma
lo stesso Truffault.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

SCHEDA SPETTACOLO

Genere:

Stagione Teatrale:

Attori Protagonisti:

Corrado Tedeschi

Autore:

Corrado Tedeschi

Regia:

Corrado Tedeschi

Attori Non Protagonisti:

Durata:

Ripresa:

Produzione:

Good Mood di Nicola Canonico

Note: